Si on devait choisir 10 chansons qui ont marqué le rap game ces dix dernières années, Kalash serait présent dans le top. Avec "Mwaka Moon", il a explosé les charts. Mais sa carrière est beaucoup plus riche et longue que ce simple succès, l'artiste a réussi à s'imposer comme une référence mondiale, notamment dans le dancehall. Il est aussi une des personnalités les plus stylées du game et ça, chez Project X Paris, on adore ! 

Kalash, l'idolo dei Caraibi

Per molto tempo, il suono delle Antille francesi ha sofferto di una mancanza di visibilità in Francia. Anche nelle Antille francesi, i media non riflettevano necessariamente la diversità musicale della regione e la dancehall, in particolare, è stata tenuta nascosta per molto tempo nella Francia continentale. Mentre le comunità delle Indie Occidentali erano ovviamente sempre in contatto con ciò che accadeva a livello locale, il resto della popolazione non ne era necessariamente al corrente. Fino all'esplosione dell'Ammiraglio T. A metà degli anni 2000, la star della Guadalupa ha riscosso un incredibile successo con la sua musica, fortemente influenzata dalla dancehall e dal reggae, in cui l'identità delle Indie occidentali è onnipresente. È riuscito persino a trasformare in hit le canzoni in cui canta in creolo, una lingua di cui ha poca padronanza nella Francia continentale. Il suo successo è andato ben oltre i confini della Francia e delle Indie Occidentali e ha aperto la strada a ciò che sarebbe seguito. Quello che seguì poco dopo fu il fenomeno Kalash. Ovviamente molto influenzato e ispirato dalla musica della star, Kalash ha lanciato la propria carriera musicale all'inizio degli anni 2010.

Une carrière pas forcément naturelle, pour celui qui est fils d'un professeur de philosophie, et élevé dans un cadre très religieux, en ayant fréquenté quasiment que des établissements religieux pendant toute sa scolarité. Mais le père de Kalash était aussi mélomane et fan de Lenny Kravitz, tout comme son fils. Et au vu de la suite de sa carrière, on imagine que Kalash s'est beaucoup inspiré notamment du sens du style de Lenny, de ce côté showman, qui brille, en étant généreux avec le public. Il commence à faire ses armes dans le dancehall en 2003, il y a presque 20 ans déjà, alors qu'il n'est pas majeur. Il sort un premier album en 2010, et commence à avoir une véritable visibilité localement. Puis en 2013, il sort un second album, sur lequel figurera un featuring avec la légende Admiral T. Une consécration en soi mais Kalash ne vas pas s'arrêter là. Son single "Bando" avec des vibes très gangsta va faire un carton jusqu'en France, pareil pour l'album qui a suivi, "Kaos". 

Questa volta, ci sono stati due featurings con Booba, che ha firmato l'artista per la sua etichetta, e il disco d'oro è stato raggiunto in meno di due mesi. Un risultato enorme, ma nulla in confronto all'onda anomala che sarebbe seguita. Questo tsunami si chiama "Mwaka Moon" e spazzerà via tutta la concorrenza. Con questo album, Kalash è riuscito a imporre il proprio stile musicale, muovendosi tra canto e rapping, con un uso molto limitato dell'autotune, perché ha la fortuna di cantare molto bene. Anche la grafica dei video è uno schiaffo in faccia, che si tratti del singolo "Mwaka Moon" o del video del brano "Y en a vla", anch'esso estremamente bello. Con questo progetto, Kalash ha raggiunto lo status di vera e propria star e da allora ha dato libero sfogo alla sua creatività con due album, "Diamond Rock" nel 2019 e "Tombolo", pubblicato nell'aprile del 2022. Si tratta di progetti in cui l'artista ha moltiplicato i suoi exploit, con tutti gli headliner del gioco, tra cui Gazo, Damso e Wejdene. Si spinge dove non ci si aspetta, e continua a sorprendere e a diversificarsi a ogni uscita. E questo a noi di Project X piace molto!

Kalash e PXP: 100% di stile

Dal punto di vista visivo, Kalash è diventato sempre più forte ad ogni progetto, con abiti sempre più eleganti e originali. street Il tutto mantenendo un'immagine molto curata, anche quando ha avuto l'opportunità di sfilare per Blue Marble alla Fashion Week 2020. Ovviamente, questo si sposa bene con l'immagine del nostro marchio, quindi siamo stati lieti di poter realizzare questa collaborazione con lui. Si è prestato perfettamente al gioco e, dato che aveva già una discreta esperienza nel settore, è stato piuttosto facile fin dal primo outfit. Un outfit da capsule anni '90, con righe bicolore per uno stile sobrio ma di classe. Una giacca bianca a righe marroni, con logo stilizzato e un design pulito e d'altri tempi, conpantaloni bicolore con carré dello stesso colore delle righe. Indossato con sneakers bianche e un po' di gioielli, è un look fantastico. Lo stesso vale per la giacca oversize in stile varsity con toppe ricamate, sempre di ispirazione anni '90, in un colore marrone che funziona molto bene. Soprattutto, si sposa molto bene con l'atmosfera dell'arredamento, una sorta di garage sotterraneo, con un cerchio di candele sul pavimento che aggiunge un tocco leggermente mistico. E per aggiungere un po' di robustezza, abbiamo portato con noi questo piccolo quad Apollo Sano Predator dal look aggressivo.

streetKalash ha un'attitudine per i dettagli e ha aggiunto una borsa a tracolla PXP alla sua giacca per dare un tocco in più. Abbiamo poi optato per qualcosa di ancora più americano nelle sue influenze, con la capsule University, ispirata agli abiti indossati dagli studenti americani nei colori del loro campus. In un'ambientazione più musicale, con un fondale bianco e altoparlanti sparsi ovunque, Kalash ha indossato alla perfezione il completo universitario bianco e verde. Un paio di pantaloni da jogging universitari con strisce bianche e verdi sul fondo e una felpa universitaria con cappuccio degli stessi colori, con una grande "P" centrale come logo. Aggiungete un paio di occhiali da sole e completate il look con una giacca varsity oversize trapuntata negli stessi colori. streetwear Il risultato è un outfit perfetto che rende omaggio ai pezzi iconici di.

Stessa ambientazione per l'ultima parte del servizio, ma con un cambio di colori! È il momento del nero invernale e di outfit un po' più scuri, con il classico completo Signature Project X Paris. Il nostro outfit iconico, se così si può dire, quello che continua a renderci famosi, e Kalash lo indossa con semplicità e stile. signature signature Una felpa nera con cappuccio PXP per la parte superiore, pantaloni da jogging neri per la parte inferiore, con un orologio e un braccialetto con un po' di brillantini per un tocco di luce, e ancora una volta è impeccabile. Ci siamo anche presi la libertà di aggiungere un gilet trapuntato della capsule "Drill & Drip", una delle nostre ultime uscite, che presenta l'abbigliamento invernale più amato dai perforatori. Il tutto indossato con un passamontagna, ovviamente, uno strumento essenziale per tutti coloro che lavorano nella perforazione. Nel complesso, tutti si sono divertiti con Kalash, che ha fatto il suo lavoro per fornirci alcuni scatti fantastici. Speriamo di poter rinnovare questa collaborazione in un futuro molto prossimo, perché sentiamo che ama il sapping e non avremmo potuto sognare un ambasciatore PXP migliore. Gli auguriamo tutto il meglio per il resto della sua carriera, che si preannuncia incredibile.